fbpx
importanza revisione bombole metano
  • jwebstudio
  • 5 agosto 2018
  • News

L’installazione di un impianto a gas metano sulla propria auto rappresenta un’ottima soluzione ed una grande comodità per gli autisti perché consente di risparmiare parecchio sul carburante ed inoltre, sui lunghi tratti, sarà possibile fare affidamento all’alimentazione tradizionale (benzina o diesel) e al gas aumentando di fatto l’autonomia totale dell’auto..

I serbatoi del metano negli autoveicoli alimentati a gas sono costituiti da una o più bombole destinate al contenimento del metano per autotrazione.
Le bombole sono solitamente posizionate in due differenti modalità:

  • per gli autoveicoli trasformati successivamente alla costruzione (after market), nella parte posteriore dell’auto, nel baule o in altro vano
  • per gli autoveicoli omologati di serie (OEM), nella parte sottostante la vettura e più precisamente sotto il pianale
posizionamento bombole metano
posizionamento bombole metano

Perché è importante effettuare la revisione

Gli impianti a metano necessitano di qualche accorgimento in più rispetto ai veicoli alimentati esclusivamente a benzina o gasolio in quanto il gas presenta dei rischi in più che è bene non sottovalutare.

Tra gli interventi periodici vi è la revisione delle bombole, da effettuarsi secondo le scadenze delle stesse, al fine di garantire sempre la sicurezza del proprio veicolo sia per se stessi che per gli altri.

Quando va effettuata la revisione delle bombole metano

Le bombole installate negli autoveicoli hanno una forma cilindrica, sono di vari formati, materiali e dimensioni. Questa la loro classificazione in base all’omologazione:

  • ECE/ONU R110: bombole omologate a livello internazionale Sono installate sia su autoveicoli omologati dal costruttore OEM che su autoveicoli trasformati in seguito (after market) La revisione è generalmente prevista ogni 4 anni a partire dalla data di immatricolazione del veicolo
  • DGM: bombole omologate a livello nazionale Queste bombole sono tipicamente installate su mezzi trasformati successivamente all’immatricolazione (after market) Qui la revisione è da effettuarsi ogni 5 anni, a far data dalla costruzione o dall’ultima revisione

La prima tipologia di bombole, quelle omologate ECE/ONU R110, si suddividono ulteriormente in differenti gruppi in base al materiale in cui sono composte ed in base alla loro struttura: CNG1, CNG2, CNG3, e CNG4.

Tutte le bombole installate in un autoveicolo devono subire verifiche periodiche, in particolare a seconda dei casi:

  • Revisione
  • Collaudo
  • Riqualificazione (nel caso di bombole CNG4)

E per gli impianti GPL?

bombola-gpl

I serbatoi GPL devono essere sostituiti ogni 10 anni come da circolare del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti B76/2000/MOT, Prot. 1069/UT83/CG(c1) del 16/11/2000.

Questa la distinzione per capire entro quando effettuare la sostituzione:

  • per le vetture nate a GPL -> 10 anni dopo la data di prima immatricolazione
  • per le vetture trasformate after market -> 10 anni dopo la data del collaudodell’impianto GPL

L’operazione, che deve essere eseguita SOLO da officine autorizzate, prevede venga installato un nuovo serbatoio a seguito della rimozione del vecchio. Successivamente è da eseguirsi la validazione con nuova omologazione presso l’Ufficio Provinciale DTT competente.

Nonostante non sia obbligatorio, si raccomanda di sostituire anche la multivalvola del serbatoio essendo in essa inclusi i dispositivi di sicurezza previsti dalla normativa.

Per evitare di incorrere in fermi del veicolo o multe, essendo lunghi i tempi dell’Ufficio Provinciale, si consiglia di pianificare con largo anticipo la sostituzione del serbatoio dell’impianto GPL

Targhette ed etichette indicanti la scadenza delle bombole

L’Ente preposto dalla Stato per il controllo/revisione periodica dei serbatoi Metano per autotrazione (GFBM) ha previsto l’uso della targhetta codificata identificativa, che deve essere compilata in tutte le sue parti dalle officine autorizzate.

targhette bombole

È consigliabile conservare la targhetta insieme al libretto di circolazione, anche se un tempo veniva posta vicino motore e al punto di rifornimento.

Per aiutare gli addetti al rifornimento dei mezzi, sono state introdotte anche le etichette adesive di colore rosso, solitamente applicate in prossimità del punto di rifornimento (sportellino del vano rifornimento).

L’etichetta non sostituisce per nessun motivo il valore della targhetta identificativa.

Hai bisogno di effettuare la revisione delle bombole del tuo impianto? Euganea Metano a Monselice opera su tutta la bassa padovana e la provincia di Padova ed è il partner ideale al quale affidare il tuo impianto a gas.

Effettueremo la revisione delle tue bombole metano con controlli approfonditi e minuziosi e, in occasione della sostituzione del serbatoio GPL, da effettuare dopo 10 anni dall’installazione, ci occuperemo anche dello smaltimento delle stesse.