come scegliere fra impianto metano e impianto a gpl per l'auto
  • 14 Ottobre 2020
  • News

Benzina + Metano? Benzina + GPL? Gasolio + Metano? Gasolio + GPL? Ibrido +Metano? Ibrido + GPL?

Ecco la guida per scegliere l’impianto a Gas

Con l’aumento dei prezzi del carburante e i sempre più stringenti blocchi del traffico in città per le auto più datate, ecco sorgere l’esigenza di passare ad un’auto a gas o di installare un impianto su quella di nostra proprietà.
Non appena si inizia a ponderare questa possibilità, certamente la prima domanda da porsi sarà: meglio metano o GPL?

Vediamo in questa guida come effettuare al meglio questa scelta, affidandosi sempre ad un installatore qualificato e con esperienza certificata, come noi in Euganea Metano.

Quali sono le differenze tra impianti a metano e a GPL

In cosa si differenziano maggiormente gli impianti a metano dagli impianti a GPL? Tralasciando l’aspetto più tecnico, è bene capire le differenze principali tra i due impianti per poter fare una prima valutazione.

Impianto a metano

L’impianto a metano prevede l’installazione di una, due e fino a quattro bombole in acciaio, poste di norma all’interno del baule o sotto il piano di carico. Consente di risparmiare fino al 65% sul costo del carburante, ha generalmente un’autonomia minore rispetto al GPL, è più sicuro e riduce di molto le emissioni inquinanti.

Impianto a GPL

L’impianto a GPL prevede l’installazione anch’esso di una bombola oppure di un serbatoio toroidale (a ciambella), dove quest’ultimo può essere installato nel vano della ruota di scorta, senza ridurre lo spazio nel bagagliaio. La capacità dei due serbatoi varia parecchio: se un serbatoio a ciambella contiene circa 35l di gas, quello cilindrico ne contiene fino ad 80.

L’impianto a GPL consente di risparmiare circa il 50% del costo del carburante e come il metano riduce le emissioni inquinanti.

Come scegliere fra impianto GPL e impianto metano

Prima ancora di valutare gli aspetti più tecnici, è importante a nostro avviso porsi anche altre domande, che aiuteranno poi a effettuare la scelta migliore fra i due impianti.

1. Quanto spazio nel bagagliaio mi serve?

O anche, utilizzo l’auto per spostarmi con la famiglia, dove quindi lo spazio è fondamentale? In questo caso, la scelta potrebbe ricadere sul GPL: le bombole dell’impianto a metano, infatti,
occupano maggiore spazio. Al contrario, la ciambella del GPL consente di preservare maggior spazio nel bagagliaio.

2. Quanto voglio risparmiare?

Come anticipato sopra, il metano consente di risparmiare fino al 65% circa rispetto al costo della benzina, mentre il GPL circa il 50%. Tuttavia, il costo dell’impianto a metano è superiore rispetto a quello del GPL, che di contro ha invece una manutenzione più frequente rispetto a quello a metano.

3. Che tipo di percorso faccio maggiormente?

Nel caso di percorso prevalentemente extraurbano, la soluzione migliore ed ottimale è sempre relativa al fattore spazio nel bagagliaio ed alla rete distributiva lungo il percorso, ovvero a quali distributori incontrerò lungo la strada. Nel caso invece di percorso prevalentemente cittadino, la soluzione migliore è quella del metano, per via del maggior risparmio rispetto al GPL e ad una buona rete distributiva.

4. Il divieto di parcheggiare nei sotterranei, valido per auto a GPL, è un grosso limite?

Con il GPL si può infatti parcheggiare fino ad un massimo di 1,80 mt sotto il piano strada.

5. Quanti km bisogna effettuare per ammortizzare il costo dell’impianto?

Non esiste una risposta precisa, poiché dipende da tanti fattori: percorrenza media chilometrica, tipo di percorso effettuato, ecc. Ad ogni modo, se si decide di acquistare un’auto a gas con il presupposto di tenerla per diversi anni, questa domanda perde di senso, poiché si riuscirà senz’alcun dubbio ad arrivare al punto zero.

Vantaggi degli impianti a metano e GPL

METANO

  • Consente di risparmiare fino al 65% sul carburante
  • Immette il 23% di emissioni in meno nell’ambiente
  • Necessita di meno manutenzioni rispetto al GPL
  • Non ha limiti di parcheggio
  • Ha una resa maggiore rispetto all’impianto a GPL, garantendo un risparmio annuo maggiore

GPL

  • Consente di risparmiare circa il 50% sul carburante
  • Immette il 10% di emissioni in meno nell’ambiente
  • Ha un costo dell’impianto inferiore rispetto al metano
  • La bombola va cambiata dopo 10 anni
  • La bombola o ciambella occupa meno spazio delle bombole di metano
  • Sul territorio nazionale ci sono molti più distributori di GPL che di metano

Svantaggi degli impianti a metano e GPL

METANO

  • La revisione delle bombole va effettuata ogni 5 anni (normativa nazionale DGM) oppure ogni 4 anni (normativa europea)
  • Le bombole occupano più spazio rispetto alla bombola o ciambella di GPL
  • Vi sono meno distributori a livello nazionale

GPL

  • Manutenzione dell’impianto più onerosa
  • Le auto a GPL non possono parcheggiare nei parcheggi interrati
  • Ha una resa inferiore rispetto all’impianto a metano, garantendo un risparmio annuo inferiore maggiori sono i km percorsi

Vantaggi nella trasformazione di veicoli diesel in veicoli a gas metano o GPL

Da qualche anno è possibile trasformare il proprio veicolo diesel in veicolo Dual Fuel. Il gas permette infatti un leggero risparmio rispetto al diesel, e i principali motivi che possono spingere alla trasformazione dell’impianto sono principalmente due:
1) La possibilità di circolare liberamente in quanto le emissioni sono abbattute fino all’80% in caso di blocchi o limitazioni del traffico (da verificare sempre con la normativa vigente nella propria città)
2) Il poter continuare ad utilizzare un veicolo anche datato ma in buone/ottime condizioni o particolare (pickup, mezzo da lavoro, furgone attrezzato ecc) e quindi esemplare unico o poco diffuso per poter pensare all’acquisto di un veicolo nuovo

Qual è la soluzione che ci dà il massimo risparmio?

Nel caso in cui il percorso tipico sia per il 50% in città e per il 50% in percorso extraurbano (che solitamente riguarda la maggior parte dei casi), la soluzione migliore possibile per massimizzare il risparmio è quella di scegliere un’auto ibrida da trasformare a metano o GPL.

In definitiva, meglio metano o GPL? Le nostre conclusioni

In generale, pensare alla trasformazione di un veicolo a benzina, diesel o ibrido in veicolo a gas è come creare un vestito su misura: la consulenza da parte di un installatore professionista diventa in questi casi fondamentale per poter effettuare la scelta migliore possibile, in base alle singole esigenze di mobilità.

Per la trasformazione del tuo veicolo a gas, affidati alla professionalità e all’esperienza di Euganea Metano! Installiamo impianti a gas dal 1971 e siamo ormai un punto di riferimento per tutta la bassa padovana per l’installazione e la manutenzione di impianti a gas.


DATI AUTOMOBILE


Allegare solo il lato con riportati i dati dell'auto.